venerdì 23 maggio 2014

New York (parte seconda)

Eccomi qui con il post che in tante mi avete chiesto!! Ma a NY cosa hai comprato?? Quali sono i negozi più belli??
Beh a questo non so rispondere! Ero partita con liste di posti dove andare (molti trovati grazie ad altre blogger che erano state in viaggio prima di me) ma non appena atterrata sono stata colta da uno strano morbo, la città mi ha così stregato che passare ore in giro a fare shopping non mi è sembrata una delle priorità. Questo non vuol dire che durante il mio girovagare non abbia scovato qualche negozietto carino, e visto che la mia grande passione è la carta e tutto quello che ha a che fare con il craft, oggi condivido con voi quelli che mi sono piaciuti di più.

Greenwich Letterpress: ci sono capitata per puro caso girando per il Village, mi sono avvicinata attratta dalla vetrina colorata, e una volta entrata le pareti verde menta ricoperte di biglietti, cartoline e partecipazioni mi hanno immediatamente conquistata. Un piccolo negozio ma pieno di bellissimi biglietti per tutte le occasioni, e non solo. Il tocco che mi ha fatto sentire subito a casa? I diplomi delle proprietarie delle scuole d'infanzia Montessori incorniciati alle pareti!!!


Paper Source: una catena di cartolerie dove comprare biglietti, cartoline, ghirlande, carte, quaderni, timbri, fustelle, nastri; ma anche cuscini, borse, calendari... insomma veramente tante cose belle! Io sono felicissima di aver trovato una delle mie marche preferite, Rifle Paper Co.

The Ink Pad: cercate un timbro di legno? Se non lo trovate qui non avete speranze! Un piccolo negozio con pareti ricoperte di timbri di ogni genere.... un paradiso!!!

Purl Soho: conoscevo di fama questo negozio da diversi anni, come non passarci una volta a NY? Stoffe con bellissime fantasie e gomitoli di lana di ogni gradazione di colore. Io purtroppo sono una frana sia con ago e filo, sia con i ferri, ma vale comunque la visita, una meraviglia per gli occhi!




Fishs Eddy: infine vi metto anche un negozio di cose per la casa, coloratissimo e pieno di "coccetti" come piacciono a me! Qui ci si perde tra tazze, bicchieri, coppette, piatti, barattoli e alzatine... mi sarei portata via tutto!

Sicuramente ci sono tantissimi altri posti dove non sono riuscita ad andare, ma in una settimana ho comunque girato molto e sono contenta! Siete state a New York? Cosa ho perso da segnare per un prossimo viaggio (non si sa mai!)? :D

18 commenti:

  1. No, vabbeh... Fantastico tutto!
    :*****

    RispondiElimina
  2. Tutto troppo bello...ma quando ho visto la foto con tutti quei timbri sono rimasta a bocca aperta...letteralmente senza fiato!!! Ecco ora ho ancora più voglia di andare a NY!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Manuela anche a me quella parete ha fatto lo stesso effetto!! :D

      Elimina
  3. questo posto va subito su pinterest...e di sicuro lo terrò in mente per la prossima volta che andrò a NY!!!

    grazie di cuore

    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta! Anche io prima di partire ho cercato i viaggi di altre blogger e mi sono salvata i posti da vedere!!

      Elimina
  4. OH MIO DIO...ci vorrebbe una vacanza solo per visitare questi nei posticini...chi organizza??? =>

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michela davvero!! Sarebbe fantastico un viaggio a NY con amiche con le stesse passioni!

      Elimina
  5. Ecco perché voglio andare a NY, con queste foto mi fai morire d'invidia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabri il viaggio vale davvero!! Non solo per i negozi ;)

      Elimina
  6. I tessuti.... cavoletti che sogno! chissà lì quanto costano, magari molto meno che qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla Anna, i prezzi dei tessuti sono cariiiii!!! Stavo prendendo una bellissima serie di scampoli con fantasie a fiori tutte diverse, ma mentre andavo alla cassa mi sono resa conto che il prezzo non era 25 dollari ma 250!!! ahhhh avevo letto male... l'ho lasciato li :(

      Elimina
  7. Ciao Sara, sono andata a NY lo scorso agosto in viaggio di nozze...e anche io ho lasciato il cuore e il portafoglio da The INK Pad! Per fortuna Purl Bee era chiuso!
    ...io ho trovato tanti biglietti e carte carine anche da Papyrus, una catena di negozi sparpagliata ovunque in città. Ho comprato dei poster bellissimi da KatesPaperie, a Soho, vicinissimo a Purl Bee.
    Hai ragione quando dici che la città ti rapisce, la voglia di stare per strada e vedere il più possibile ti fa rinunciare a fare deviazioni forzate per shopping...ma ho tutti gli indirizzi in tasca per la prossima volta!

    RispondiElimina
  8. Meraviglia delle meraviglie O_0
    Un paradiso per i nostri occhi :)
    Un abbraccio Sara.

    RispondiElimina
  9. Da perdersi!!! Io sto iniziando a cucire e quelle stoffe.. Prima o poi NY arriverò!
    Grazie per questo bel tuffetto :)

    RispondiElimina
  10. Sara, che MERAVIGLIA!!
    Voglio andare a NY o che NY venga da me..jajaja
    Divertiti nel prossimo viaggio, ormai sei internazionale!!!
    un abbraccio!!
    Anabella

    RispondiElimina
  11. OLÁ SARA,EU ACABAR DE CONHECER SEU BLOG,ESTAR APAIXONADA POR CARIMBOS QUE VER AQUI.VOLTAR SEMPRE PARA NOVIDADES.BOA SEMANA.VALÉRIA.(BRASIL).

    RispondiElimina
  12. Sara, i tuoi negozietti preferiti sono anche i miei! Ci potrei perdere le ore in ciascuno di questi che ci hai presentato e che io non conoscevo! che spettacolo! Grazie
    ciao Lisa

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...